sympto sympto logo
facebook twitter
 

Studi clinici

Un giorno dopo l’ovulazione (stabilita tramite ecografia) l’infertilità postovulatoria inizia: si tratta di un’infertilità totale fino ai prossimi sanguinamenti. Secondo gli studi di Rötzer, l'indice di Pearl teorico è di 0,0 una volta che il rialzo termico si è concluso è che il doppio controllo con il giorno picco è convalidato: è un valore più affidabile della pillola. Durante i primi 5 giorni del ciclo, l’indice di Pearl è di 0.2. Durante i pochi giorni infertili al di là di questi 5 giorni, prima dell’ovulazione, a seconda del profilo individuale della donna 0.8 indice di Pearl. Anche in questa fase, la sintotermia è più affidabile della pillola quando il metodo è praticato in modo corretto (perfect use). La sicurezza contraccettiva reale (typical use) dipende in realtà della coppia, della competenza della donna di fare osservazioni buone e della gestione dei giorni fertili, osservando l’astinenza o proteggendosi con il profilattico.

Per il ciclo intero, il manuale ginecologico di riferimento tedesco Gynäkologie und Geburtshilfe, B. Uhl, 3a edizione, 2006, p. 474 (Editions Thieme) attesta di un indice di Pearl di 0,5 per l’uso corretto del metodo.


L’affidabilità del sistema sympto è legata a vari aspetti:

A) Efficacia teorica del software sympto: due studi comparativi del 2013 e del 2014 hanno testato la reazione delle applicazioni sintotermiche sull’AppStore e Google Play, con centinaia di cicli reali, osservati molto bene. Questi studi dimostrano la netta superiorità di sympto. Questo strumento numerico, frutto di lunghi anni di ricerca, è il più performante della sua generazione, garantendoti un massimo di giorni “infertili” e una sicurezza contraccettiva massima.


Cf il comunicato stampa francese dello studio 2013 sull’argomento!


Studio comparativo 2013 completo, solo in francese

Studio comparativo 2014 completo, solo in inglese



Lo studio del 2013 è stato pubblicato in The European Journal of Contraception and Reproductive Health, Vol. 19, Supplemento 1, maggio 2014, p. 201.

Lo studio del 2014 è stato pubblicato in info@gynäkologie, 4, 2015, 33- 35:
Welche Apps sind für die Verhütung geeignet?


Con il software sympto.org, non solo le leggi sintotermiche (che hanno dato la loro prova su centinaia di migliaia di cicli per più di 20 anni) sono state interamente integrate (cf il Manuale #La# #Sintotermia# #completa#) ma sono state anche sistematizzate, ottimizzate e rese perfettamente coerenti. Durante la costruzione di sympto, tutta una serie di test unitari sono stati realizzati per modellizzare le situazioni sintotermiche più difficili e rare. Il link per questi test interni può essere consultabili su richiesta, se puoi dimostrare un interesse particolare e una competenza scientifica. Il codice di sympto è disponibile su richiesta in Open source.

La convivialità è stata ottimizzata: consulta la pagina Come funziona?

B) Efficacia teorica (perfect use) E pratica (typical use) del metodo sintotermico classico, manuale:

Ecco gli studi clinici i più recenti, gli studi OMS (Organizzazione mondiale della Salute) degli anni 80 non essendo più attuali.


1. Articolo recente che riassume gli studi, in Osteopathic Family Physician (2013) 5, 2–8: Fertility awareness-based methods of family planning: A review of effectiveness for avoiding pregnancy using SORT, Michael D. Manhart, PhD, Marguerite Duane, MD, MHA, FAAFP, April Lind, MD, Irit Sinai, PhD, Jean Golden-Tevald. From the Couple to Couple League, Cincinnati, OH; Georgetown University, Washington, DC; Park Nicollett Clinic, Maple Grove, MN; and Morningstar Family Health Center, Clinton, NJ.

Questo studio riassume gli studi che sono stati fatti negli ultimi 30 anni! Nelle loro conclusioni, gli autori affermano che i metodi contemporanei di controllo naturale della fertilità (FABM : Fertility Awarness Based Method) "possono essere efficaci quanto gli ormoni contraccettivi, senza i rischi sanitari inerenti a questi ormoni. (…) Come la maggior parte dei contraccettivi, i FABM necessitano di educare i pazienti a proposito dei loro principi di utilizzazione, e il loro successo sta anche nella motivazione e il consenso dell’utilizzatore. (…) Attualmente, la maggior parte dei medici non sono al corrente della disponibilità e dell’efficacia di questi metodi, ma dovrebbero auto-formarsi e cercare persone abilitate a questo insegnamento nella loro zona di esercizio, in modo da poter offrire questa opzione alle coppie, e a sostenerle nella loro scelta”.

2. Frank-Herrmann,P., Heil,J., Gnoth,C. et al (2007) The effectiveness of a fertility awareness based method to avoid pregnancy in relation to a couple's sexual behavior during the fertile time: a prospective longitudinal study. Hum.Reprod., 22, 1310-1319.

Con una retrospettiva di 20 anni, l’uso del metodo sintotermico (combinando il segno del muco e della temperatura) dimostra un tasso di gravidanze non pianificate dell’0.4% (indice di Pearl) quando l’astinenza è scelta durante la fase fertile, e 0.6% con un rapporto protetto durante la fase fertile. Dopo 13 cicli, cioè un anno, solo il 9.2% delle donne hanno abbandonato il metodo, una percentuale bassa che dimostra un’adesione buona a questo mezzo contraccettivo. La loro conclusione: “La sintotermia è un metodo di pianificazione familiare altamente efficace, a condizione che gli utilizzatori ne seguano attentamente i principi.”

Una sintesi di questo studio è stato pubblicato nel Quotidien du médecin (n°8111 du 22/2/2007) e si intitola "i metodi naturali possono essere più efficaci della pillola”.

A titolo comparativo: l’indice di Pearl teorico della pillola (perfect use) è di 0.3, ma ammonta a 9 nella pratica (typical use). Il divario tra l’efficacia teorica e pratica è particolarmente grande per via delle volte in cui si dimentica di prendere la pillola. Il tasso di insuccesso della sintotermia è soltanto di 1.8, quindi nettamente inferiore a quello della pillola. Il problema è che i medici paragonano il Perfect use della pillola con il Typical use della sintotermia per difendere la superiorità dell’affidabilità della pillola! Cf Trussel, J. (2011). Contraceptive Failure in the United States, Contraception 83, 397 - 404.

Su sympto invece il typical use è definito da un’utilizzazione di almeno 12 mesi che possono comportare un certo rischio contraccettivo calcolato e da un apprendimento di 6 mesi sulla posta sympto con una consulente personale. Non è un perfect use nel senso classico del termine; si definisce su sympto con un’ottimizzazione massimale di sympto dall’utilizzatrice e un’assenza di ogni presa di rischio, il che è raramente il caso in realtà ma neanche necessario per raggiungere un’affidabilità ottimale. Si può affermare che il typical use di sympto si avvicina al 100 %. Uno studio sympto è in corso. Dal 2008 (sympto2), il software sympto non è stato, neanche una volta, causa di una gravidanza non desiderata con varie migliaia di cicli per le donne che sono state accompagnate per 6 mesi dalle consulenti sulla posta sympto (e che quindi hanno imparato ad osservarsi correttamente). Invece, sympto non può garantire in alcun modo la qualità delle osservazioni fatte dall’utilizzatrice che lavora liberamente su sympto, uso “selvaggio” gratuito e anonimo, che può compromettere la sicurezza metodologica. E’ quindi possibile che la sicurezza contraccettiva sia compromessa da a) cattive osservazioni, b) dati malintenzionati inseriti oppure c) una gestione sbagliata della fase fertile (comportamento a rischio, profilattico difettoso, ecc).

3. Frank-Herrmann P., Gnoth, C., Baur, S, Strowitzki T, and Freundl, G. Determination of the fertile window: Reproductive competence of women - European cycle databases. Gynecol.Endocrinol. 20(6), 305-312. 2005. Ref Type: Journal (Full)
4. Frank-Herrmann P., Strowitzki T, Wischmann T, Gnoth, Ch, and Freundl, G. Fertility Awareness in der Hormonsprechstunde - ein Pilotprojekt an der Universität Heidelberg. Forschung für die Frau in einer neuen Welt(Deutsche Ges. für Gynäkologie und Geburtshilfe), PB.11.08. 9-12-2002. Springer. Ref Type: Art Work
5. Frank-Herrmann,P., Freundl,G., Gnoth,C. et al (1997) Natural family planning with and without barrier method use in the fertile phase: efficacy in relation to sexual behavior: a German prospective long-term study. Adv.Contracept., 13, 179-189
6. Freundl, G. The effectiveness of NFP, demonstrated on two ongoing studies, the German and the European study. IV. Symposium Internacional sobre Regulacion Natural de la Fertilidad (Asociasion Espanola de Profesores de Planificacion Fam. Nat.), 57-64. 1994. Universidad de Barcelona. Ref Type: Art Work
7. Freundl,G. (2000) Natürliche Familienplanung und "nicht-hormonale Kontrazeption". Gynäkologe, 33, 679-688.
8. Freundl,G. (2004) Natürliche Familienplanung. In Bender,H., Diedrich,K., and Künzel,W. (eds), Klinik der Frauenheilkunde und Geburtshilfe. Urban & Fischer, München , Jena, pp. 163-172
9. Freundl,G. (1998) Kontrazeption per Computer. Hormonmesssystem Persona-Studienergebnisse in Deutschland. (Contraception per computer. Hormone system persona-results of studies in Germany). Fortschritte Der Medizin, 116, 47-48
10. Freundl,G., Frank-Herrmann P., Godehardt,E. et al (2003) Die Effektivität von Zyklusmonitoren zur Bestimmung des fertilen Fensters . Geburtshilfe.Frauenheilkd., 63
11. Freundl,G., Godehardt,E., Kern,P.A. et al (2003) Estimated maximum failure rates of cycle monitors using daily conception probabilities in the menstrual cycle. Hum Reprod., 18, 2628-2633
12. Freundl,G., Suberg,D., Flynn,A.M. et al. (1984) [Natural family planning (symptothermal method) and objective ovulation parameters - a pilot study] Naturliche Familienplanung (symptothermale Methode) und objektive Ovulationsparameter - eine Pilotstudie. Geburtshilfe. Frauenheilkd., 44, 368-374
13. Gnoth, Ch, Godehardt, D, Godehardt, E., Frank-Herrmann P., and Freundl, G. Kumulative Schwangerschaftswahrscheinlichkeit in natürlichen Zyklen: eine prospektive Studie. Forschung für die Frau in einer neuen Welt (Deutsche Ges. für Gynäkologie und Geburtshilfe). 9-12-2002. Berlin, Heidelberg, Springer Verlag. Ref Type: Art Work
14. Raith,E., Frank,P., and Freundl,G. (1999) Raith-Paula,E., Frank-Herrmann P., and Freundl,G. (eds), Natürliche Familienplanung heute mit ausführlicher Darstellung der Zykluscomputer. Springer, Berlin, 1-273
15. Sottong,U., Bremme,M., and Freundl,G. (1992) Lactational amenorrhoea and lactational anovulation in 109 breastfeeding women. Advances In Contraception, 8, 269-270
16. Sottong,U., Fortrie,C., Bremme,M. et al (1998) Kontrazeption in der Stillzeit Wie werden natürliche Methoden akzeptiert und angewandt? Sexualmedizin, 20, 244-250
17. Zinaman,M. and Stevenson,W. (1991) Efficacy of the symptothermal method of natural family planning in lactating women after the return of menses. Am.J.Obstet.Gynecol., 165, 2037-2039

Il mio account premium

 
Ricordami su questo computer
Hai dimenticato la password?

Nuova utilizzatrice
sympto Blog
blog
Consulenti sympto
Symptos